14 Dicembre

I CORSI ONLINE DI NATHIVIA

Webinar Gratuito online

"Il percorso del Freddo"

Gioele Scupolito

Ti capita spesso di sentirti fiacco, privo di energie e svogliato? Di avere difficoltà a svegliarti oppure di iniziare la giornata sentendoti già stanco in partenza?

Ti capita di sentirti spossato dopo aver mangiato, gonfio e appesantito?

Vuoi apprendere una tecnica che ti consente di abbandonare ansia e stressa accumulati?

Un evento unico nel quale ci verranno offerti consigli pratici su come migliorare il nostro stato di salute e su come aumentare le nostre energie vitali attraverso l'utilizzo terapeutico del freddo.

In questo percorso tutto avviene senza alcuna forzatura ma con l’applicazione di uno sforzo gentile e con un approccio fisico, psicologico e soprattutto spirituale.


Temi dell'incontro

Ritornare alla Natura

Il contatto con l’ambiente è uno strumento potente che ci permette di riconnetterci a noi stessi e al mondo

L' essenza della Meditazione

Il freddo è come un portale per la nostra interiorità e ci permette di stabilire un contatto intimo con le parti più profonde e antiche di noi stessi, riportandoci alla nostra natura originaria.

Benefici fisici del Freddo

Ci sono numerose evidenze scientifiche degli straordinari effetti energetici dell’esposizione al freddo.

Chi ha già fatto questa esperienza ha avuto modo di sperimentare svariati benefici fisici per la propria salute.


Effetti psicologici ed energetici

Maggiore lucidità e chiarezza mentale, maggiore centratura e quiete.

Maggiore capacità di risposta allo stress per gestire al meglio le difficoltà che si presentano nella vita di ogni giorno.

Valore Spirituale del Freddo

Imparando ad accogliere il freddo si impara ad approcciarsi con questo stato meditativo alla quotidianità.


Suggerimenti e indicazioni pratiche

Una serie di indicazioni per poter da subito imparare e sperimentare questa nuova consapevolezza.

Gioele Scupolito

Insegnante di Mindful Eating e di movimento consapevole, ideatore della Nutrizione Psicosomatica accompagna e guida quanti desiderano riscoprire salute e benessere attraverso percorsi individuali e di gruppo, volti alla riconnessione con la Natura tramite il contatto diretto con l’ambiente.

In questo contesto fa uso delle pratiche di esposizione controllata al freddo.

Ideatore del primo Percorso di esposizione controllata al Freddo in Italia, organizzato in moduli progressivi e che mettono insieme la teoria e la pratica, per offrire un’esperienza completa, che coniughi l’aspetto organico, corporeo, con l’aspetto interiore, più intimo e profondo di questa pratica.

Come Ice Trainer collabora con associazioni ed enti che operano nel campo della crescita personale, della spiritualità e della medicina sistemica.

Sin dall’adolescenza pratica yoga, insieme a tecniche di respirazione e tecniche di meditazione, che sono parte integrante del Percorso del Freddo e ne costituiscono il fondamento spirituale.


DICONO DEL CORSO

Testimonianze

"Sono da sempre stato un tipo freddoloso non credevo che fosse cosi facile anche per me avvicinarmi a questa pratica"

Roberto

"Vengo da un lungo percorso di Meditazione ed ho trovato questo percorso una vera e propria pratica meditativa".

Sara

Sciarpe, mal di gola, raffreddore, giacconi enormi sono solo un ricordo. Sto vedendo benefici anche sulla pelle, che risulta più liscia. È stato inoltre divertente e motivante fare il bagno in mare a 5 gradi di temperatura esterna. In queste occasioni, ho sperimentato la sensazione di poter superare ogni limite nella mia vita.

Margherita

“Molte persone non ricordano neppure cosa voglia dire sentirsi entusiasti, attivi, lucidi e prestanti, svegliarsi al mattino pieni di energia e vivere la giornata utilizzando appieno il proprio potenziale.”


Tramite il Percorso del Freddo è possibile riprendere contatto con l’ambiente e tramite questo riconnetterci alla nostra Natura originaria, attingendo a questa per trovare tutte le energie di cui abbiamo bisogno.

Già dopo le prime esperienze è possibile percepire una energia nuova che circola nella nostra mente e nel nostro corpo, ci sentiamo come risvegliati da un torpore e riattivati, riconnessi a noi stessi e all’ambiente circostante.

Migliorano le capacità di adattamento dell’organismo e possiamo fronteggiare le situazioni difficili e le sfide che si presentano nella vita di ogni giorno con maggiore serenità e con una centratura che fa sfondo a tutto il resto, mentre si riduce in questo modo l’impatto negativo che ha lo stress sulla nostra vita.


Molti uomini si sentono deprivati della loro energia maschile, specie dopo una certa età, perché vanno incontro ad un fisiologico calo del testosterone e secondo alcune statistiche più del 60% della popolazione maschile sperimenta un diminuzione della libido e del desiderio, alla quale possono fare seguito diverse problematiche della sfera sessuale.


Attraverso il percorso del freddo è possibile riportare equilibrio in molte di quelle funzioni, migliorando il profilo ormonale e recuperando il vigore che ci appartiene per natura.


Se sei uno sportivo ti interessano di certo le prestazioni e sicuramente tutto ciò che ti permette di avere dei vantaggi in fase di allenamento o di competizione rappresenta una marcia in più, uno strumento prezioso da utilizzare per eccellere. Cosa penseresti se ti dicessi che puoi accelerare il recupero, ridurre lo stress dell’allenamento e quindi gli intervalli tra una sessione e la successiva, migliorare la lucidità e la capacità di concentrazione durante la performance e che puoi fare tutto questo senza ricorrere a sostanze dopanti e in modo del tutto naturale, imparando ad utilizzare uno strumento gratuito che l’ambiente ti mette a disposizione con accesso illimitato…

Questo è possibile attraverso le pratiche di esposizione controllata al freddo, utilizzate con le dovute attenzioni e seguendo un metodo preciso, che insieme a tecniche di respirazione specifiche può davvero rappresentare la chiave di volta della tua vita sportiva, permettendoti di accedere al tuo pieno potenziale e di conseguenza a performances che prima ti sembravano inaccessibili.

Non a caso atleti di élite come Cristiano Ronaldo, LeBron James e altri, appartenenti ad altre discipline sportive, fanno uso della crioterapia e delle tecniche di esposizione al freddo, e sono tra i segreti che permettono a questi sportivi di eccellere e superare i propri limiti.

thin

A chi è rivolto il corso

Per avere risultati mai avuti bisogna avere il coraggio fare cose mai fatte

  • A chi vuole recuperare l’energia e la vitalità di un tempo
  • A chi vuole godere di energia e vitalità più di quanto non avrebbe mai sperato
  • A chi vuole finalmente andare nella direzione del proprio benessere fisico, psicologico e spirituale.
  • A chi vuole contattare il proprio Potere Interiore
  • A chi vuole ripartire da una visione chiara e lucida per andare incontro ai propri desideri e bisogni più veri
  • A chi vuole finalmente prendersi cura del proprio corpo e della propria mente, acquisendo degli strumenti straordinari per farlo
  • A chi vuole migliorare le proprie prestazioni, fisiche e mentali
  • A chi vuole approfondire la propria esperienza di contatto con il freddo, per capire come salire di livello e andare oltre, potendo trarre pieni benefici da questa pratica
  • A tutti quelli che odiano il freddo
  • A tutti quelli che temono l'inverno
  • A tutti quelli che temono il raffreddore e le influenze
  • A chiunque voglia esplorare gli sconfinati spazi e le straordinarie possibilità che stanno oltre i nostri limiti
  • A chi vuole uscire dalla propria zona di comfort
  • A chi vuole mettere in discussione convenzioni e idee limitanti
  • A chi sente il bisogno di riconnettersi con la natura
  • A chi ama la meditazione


thin

 Non siamo stati educati alla gioia, ma al comfort!

Iscriviti al Webinar

Il percorso del Freddo

  • Il Webinar gratuito si terrà il 14 Dicembre alle ore 21.00
  • Una volta iscritto riceverai una mail

con le indicazioni per accedere al webinar

CONTATTACI

per qualsiasi domanda scrivici a

info@nathivia.it