fbpx

Noi due Oltre – Allattare in modo consapevole

Tornare a Sentire

Il Progetto “Noi2Oltre” nasce con l’intento di incrementare la sensibilizzazione nei confronti dell’allattamento al seno in pubblico e la consapevolezza dei benefici di tale pratica.
Più si va avanti e più la scienza sta facendo delle scoperte importanti sulla composizione del latte materno che ad oggi viene definito un “tessuto vivo”. Infatti, non solo è insostituibile ma ogni donna produce il latte perfetto per suo figlio in quantità e composizione. L’allattamento inoltre è fondamentale per lo sviluppo psicologico del bambino poiché è uno dei fattori che soddisfa il suo bisogno di sicurezza ed attaccamento, soprattutto se si parla di allattamento a richiesta.

Il Progetto “Noi2Oltre” nasce con l’intento di incrementare la sensibilizzazione nei confronti dell’allattamento al seno in pubblico e la consapevolezza dei benefici di tale pratica.
Più si va avanti e più la scienza sta facendo delle scoperte importanti sulla composizione del latte materno che ad oggi viene definito un “tessuto vivo”. Infatti, non solo è insostituibile ma ogni donna produce il latte perfetto per suo figlio in quantità e composizione. L’allattamento inoltre è fondamentale per lo sviluppo psicologico del bambino poiché è uno dei fattori che soddisfa il suo bisogno di sicurezza ed attaccamento, soprattutto se si parla di allattamento a richiesta.

Mostra Fotografica e Conferenza
in favore dell'Allattamento libero e consapevole

Mostra Fotografica e Conferenza
in favore dell'Allattamento libero e consapevole

Anche l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) riconosce l’importanza l’importanza dell’allattamento al seno, tanto da raccomandarne l’esclusività fino ai sei mesi ed il proseguimento fino ad almeno due anni di vita del bambino o fino a quando la diade lo sente.
Purtroppo, ancora ad oggi, molti sono coloro che ignorano l’importanza di tale pratica, che troppo spesso viene medicalizzata. Da qui l’esigenza di informare tutte le figure, professionali e non, che ruotano intorno alla maternità e di supportare la donna nell’avvio dell’allattamento al seno e nella possibilità di allattare dove desidera e dove il neonato lo richiede, favorendo la nascita di nuovi punti allattamento.

Anche l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) riconosce l’importanza l’importanza dell’allattamento al seno, tanto da raccomandarne l’esclusività fino ai sei mesi ed il proseguimento fino ad almeno due anni di vita del bambino o fino a quando la diade lo sente.
Purtroppo, ancora ad oggi, molti sono coloro che ignorano l’importanza di tale pratica, che troppo spesso viene medicalizzata. Da qui l’esigenza di informare tutte le figure, professionali e non, che ruotano intorno alla maternità e di supportare la donna nell’avvio dell’allattamento al seno e nella possibilità di allattare dove desidera e dove il neonato lo richiede, favorendo la nascita di nuovi punti allattamento.

Guarda subito il video di presentazione!

Guarda subito il video di presentazione!

La Conferenza

Il progetto è rivolto a pediatri, ostetriche e tutte le figure professionali che hanno a che fare con la maternità e che vogliono ampliare le loro conoscenze in merito all’allattamento e a tutti i suoi benefici. Non solo: vogliamo condividere le ultime scoperte in campo anche e soprattutto con chi si trova in prima persona a vivere, per la prima volta o no, questa esperienza, sperando di contribuire così al benessere del bambino e della mamma. Benvenuti quindi future mamme, neomamme e neopapà e a chiunque voglia ricevere una maggiore informazione.

Con diversi esperti parleremo di: 

Latte Materno: qualità e benefici nutrizionali, prevenzione delle malattie croniche e interazioni farmacologiche.

Allattamento ed Empowerment

Allattamento e benessere psicologico: il superamento del concetto di vizio e la prevenzione della depressione post-partum.

Allattamento e osteopatia: un valido aiuto per le disfunzioni da parto.

L’importanza di fare rete sul territorio a sostegno dell’allattamento

 

La Mostra Fotografica

La mostra fotografica, a cura della giovane e brillante Marta Campioni, denuncia la, purtroppo ancora attuale, poca libertà della mamme di poter allattare in luoghi pubblici, che siano un parco, un centro commerciale, un ufficio ecc.. Marta Campioni sceglie di immortalare la bellezza e la tenerezza dell’allattamento come risposta al giudizio che ancora oggi vorrebbe vedere il corpo della donna come qualcosa da coprire, di cui vergognarsi. Alla mostra fotografica partecipano le mamme della città di Frascati, di Roma e di Ostia.

 

 

La Conferenza

conferenza

Il progetto è rivolto a pediatri, ostetriche e tutte le figure professionali che hanno a che fare con la maternità e che vogliono ampliare le loro conoscenze in merito all’allattamento e a tutti i suoi benefici. Non solo: vogliamo condividere le ultime scoperte in campo anche e soprattutto con chi si trova in prima persona a vivere, per la prima volta o no, questa esperienza, sperando di contribuire così al benessere del bambino e della mamma. Benvenuti quindi future mamme, neomamme e neopapà e a chiunque voglia ricevere una maggiore informazione.

Con diversi esperti parleremo di: 

Latte Materno: qualità e benefici nutrizionali, prevenzione delle malattie croniche e interazioni farmacologiche.

Allattamento ed Empowerment

Allattamento e benessere psicologico: il superamento del concetto di vizio e la prevenzione della depressione post-partum.

Allattamento e osteopatia: un valido aiuto per le disfunzioni da parto.

L’importanza di fare rete sul territorio a sostegno dell’allattamento

 

La Mostra Fotografica

La mostra fotografica, a cura della giovane e brillante Marta Campioni, denuncia la, purtroppo ancora attuale, poca libertà della mamme di poter allattare in luoghi pubblici, che siano un parco, un centro commerciale, un ufficio ecc.. Marta Campioni sceglie di immortalare la bellezza e la tenerezza dell’allattamento come risposta al giudizio che ancora oggi vorrebbe vedere il corpo della donna come qualcosa da coprire, di cui vergognarsi. Alla mostra fotografica partecipano le mamme della città di Frascati, di Roma e di Ostia.

 

Dove e Quando:

L’evento si terrà, in prima data, a Roma, venerdì 4 ottobre presso la Casa Internazionale delle Donne, in Via della Lungara 19.
ore 16.00 – apertura mostra fotografica
ore 18.00 – conferenza sull’allattamento

Il costo di partecipazione alla conferenza è di 10 euro ( posti limitati). 

E’ necessaria la prenotazione! 
Prenotati compilando il form che trovi in fondo alla pagina oppure scrivendoci a info.nathivia@gmail.com

SPAZIO BABY:

Azucar Family Lab, all’interno della Casa Internazionale delle Donne, propone uno spazio babycare durante la conferenza al costo di 5 euro all’ora. Per qualsiasi informazione e per la prenotazione del servizio scrivere a info@azucarweb.it o chiamare il 3476252454.

Dove e Quando:

L’evento si terrà, in prima data, a Roma, venerdì 4 ottobre presso la Casa Internazionale delle Donne, in Via della Lungara 19.
ore 16.00 – apertura mostra fotografica
ore 18.00 – conferenza sull’allattamento

Il costo di partecipazione alla conferenza è di 10 euro ( posti limitati). 

E’ necessaria la prenotazione! 
Prenotati compilando il form che trovi in fondo alla pagina oppure scrivendoci a info.nathivia@gmail.com

 

SPAZIO BABY:

Azucar Family Lab, all’interno della Casa Internazionale delle Donne, propone uno spazio babycare durante la conferenza al costo di 5 euro all’ora. Per qualsiasi informazione e per la prenotazione del servizio scrivere a info@azucarweb.it o chiamare il 3476252454.

Ecco nel dettaglio gli interventi degli esperti:

Latte Materno: qualità e benefici nutrizionali, prevenzione delle malattie croniche e interazioni farmacologiche.
A cura di Immacolata Scotese – Pediatra

Descriveremo la composizione del latte materno e le differenze con il latte formulato; considereremo la rilevanza sugli effetti a lungo termine che può comportare l’eccessiva introduzione di proteine, senza dimenticare la grande variabilità di ormoni e sostanze immunologicamente attive presenti nel latte materno.
Verità e falsità sulla assunzione di farmaci, da parte della mamma, durante l’allattamento.

 

 

……………………………………………………………………………….

Allattamento ed Empowerment


A cura di Valeria Barchesi – Ostetrica 

I meccanismi fisiologici nella madre dopo il parto, di adattamento e promozione della lattazione ed accudimento del piccolo, portano ad uno stravolgimento relazionale, percettivo e comportamentale che tendono ad isolarla dalla “normale” interazione sociale.  Da un punto di vista meramente biologico (e non psicologico) si racconterà come funziona questo eccezionale stato di potenza ed allo stesso tempo di sconfinata vulnerabilità capace di sintonizzarla con il bambino, ma totalmente desintonizzarla dall’esterno. Si parlerà delle pressioni sociali che vorrebbero un ritorno alla normalità della puerpera, in un momento in cui di normale non c’è nulla, in cui la sua psiconeuroendocrinologia la condurrebbero in una direzione funzionale alla protezione del piccolo, al successo dell’allattamento.  E’ lo scontro tra questa potente condizione di madre istintiva, irrazionale e selvaggia, e quello dell’adeguamento ad una condotta socialmente accettata, che può dare luogo ad un vissuto contrastato, in occidente spesso ed erroneamente denominato “depressione post parto”.

………………………………………………………………………………

Allattamento e benessere psicologico: il superamento del concetto di vizio e la prevenzione della depressione post-partum.
A cura di Jasmine Piraino – Psicologa e Consulente in allattamento

L’allattamento al seno è un momento molto delicato ed intimo che richiede il massimo rispetto di mamma e bambino. Il movimento che spinge il bambino a cercare il seno è così istintivo che nella maggior parte dei casi tutto procede secondo natura senza interferenze. Ancora oggi però continuano a diffondersi informazioni errate riguardo tale pratica soprattutto se a richiesta e se si protrae nel tempo. Si parlerà dell allattamento a richiesta e dell’importanza dell’alto contatto nello sviluppo psico emotivo del bambino e soprattutto dell importanza di un atteggiamento empatico e rispettoso nei confronti della neomamma e delle sue scelte. Si parlerà inoltre di allattamento al seno come fattore protettivo della depressione post partum, sia dal punto di vista psicologico che dal punto di vista ormonale.

………………………………………………………………………………..

Allattamento e osteopatia: un valido aiuto per le disfunzioni da parto.
A cura di Bruno Maria Camerani – Osteopata e Fisioterapista

Disfunzioni da parto della mandibola, del cranio, delle fasce della gola ecc possono alterare la suzione del neonato, rendendo questa dolorosa per la mamma. L’osteopata ha il compito di valutare la presenza di disfunzioni somatiche che possono alterare il perfetto equilibrio di funzione tra la lingua, la bocca, il rachide, il cranio, e tutti le relazioni anatomo-funzionali con i nervi cranici coinvolti nel processo di allattamento . Il trattamento osteopatico del neonato ha lo scopo di risolvere le disfunzioni, è sempre delicato, e può comprendere tecniche in distretti anatomici differenti da quelli sopraelencati per ristabilire l’equilibrio necessario per una buona suzione.

 

………………………………………………………………………………

L’importanza di fare rete sul territorio a sostegno dell’allattamento
A cura dell’Ass.ne “Città delle Mamme” di Frascati

La Città delle Mamme è un’associazione che si occupa del supporto in gravidanza, post-partum e oltre, attiva sul territorio dei Castelli Romani e ci racconterà l’importanza di costruire una rete sociale in grado di essere presente, preventivamente e in supporto della mamma e la famiglia nelle varie esperienze che costellano quest’avventura.

Ecco nel dettaglio gli interventi degli esperti:

Latte Materno: qualità e benefici nutrizionali, prevenzione delle malattie croniche e interazioni farmacologiche.
A cura di Immacolata Scotese – Pediatra

Descriveremo la composizione del latte materno e le differenze con il latte formulato; considereremo la rilevanza sugli effetti a lungo termine che può comportare l’eccessiva introduzione di proteine, senza dimenticare la grande variabilità di ormoni e sostanze immunologicamente attive presenti nel latte materno.
Verità e falsità sulla assunzione di farmaci, da parte della mamma, durante l’allattamento.

 

 

 

……………………….

Allattamento ed Empowerment


A cura di Valeria Barchesi – Ostetrica 

I meccanismi fisiologici nella madre dopo il parto, di adattamento e promozione della lattazione ed accudimento del piccolo, portano ad uno stravolgimento relazionale, percettivo e comportamentale che tendono ad isolarla dalla “normale” interazione sociale.  Da un punto di vista meramente biologico (e non psicologico) si racconterà come funziona questo eccezionale stato di potenza ed allo stesso tempo di sconfinata vulnerabilità capace di sintonizzarla con il bambino, ma totalmente desintonizzarla dall’esterno. Si parlerà delle pressioni sociali che vorrebbero un ritorno alla normalità della puerpera, in un momento in cui di normale non c’è nulla, in cui la sua psiconeuroendocrinologia la condurrebbero in una direzione funzionale alla protezione del piccolo, al successo dell’allattamento.  E’ lo scontro tra questa potente condizione di madre istintiva, irrazionale e selvaggia, e quello dell’adeguamento ad una condotta socialmente accettata, che può dare luogo ad un vissuto contrastato, in occidente spesso ed erroneamente denominato “depressione post parto”.

 

 

……………………….

Allattamento e benessere psicologico: il superamento del concetto di vizio e la prevenzione della depressione post-partum.
A cura di Jasmine Piraino – Psicologa e Consulente in allattamento

L’allattamento al seno è un momento molto delicato ed intimo che richiede il massimo rispetto di mamma e bambino. Il movimento che spinge il bambino a cercare il seno è così istintivo che nella maggior parte dei casi tutto procede secondo natura senza interferenze. Ancora oggi però continuano a diffondersi informazioni errate riguardo tale pratica soprattutto se a richiesta e se si protrae nel tempo. Si parlerà dell allattamento a richiesta e dell’importanza dell’alto contatto nello sviluppo psico emotivo del bambino e soprattutto dell importanza di un atteggiamento empatico e rispettoso nei confronti della neomamma e delle sue scelte. Si parlerà inoltre di allattamento al seno come fattore protettivo della depressione post partum, sia dal punto di vista psicologico che dal punto di vista ormonale.

……………………….

Allattamento e osteopatia: un valido aiuto per le disfunzioni da parto.
A cura di Bruno Maria Camerani – Osteopata e Fisioterapista

Disfunzioni da parto della mandibola, del cranio, delle fasce della gola ecc possono alterare la suzione del neonato, rendendo questa dolorosa per la mamma. L’osteopata ha il compito di valutare la presenza di disfunzioni somatiche che possono alterare il perfetto equilibrio di funzione tra la lingua, la bocca, il rachide, il cranio, e tutti le relazioni anatomo-funzionali con i nervi cranici coinvolti nel processo di allattamento . Il trattamento osteopatico del neonato ha lo scopo di risolvere le disfunzioni, è sempre delicato, e può comprendere tecniche in distretti anatomici differenti da quelli sopraelencati per ristabilire l’equilibrio necessario per una buona suzione.

 

……………………….

L’importanza di fare rete sul territorio a sostegno dell’allattamento
A cura dell’Ass.ne “Città delle Mamme” di Frascati

La Città delle Mamme è un’associazione che si occupa del supporto in gravidanza, post-partum e oltre, attiva sul territorio dei Castelli Romani e ci racconterà l’importanza di costruire una rete sociale in grado di essere presente, preventivamente e in supporto della mamma e la famiglia nelle varie esperienze che costellano quest’avventura.

Prenota subito la tua partecipazione!

Prenota subito la tua partecipazione!

Numero Biglietti

Se hai bisogno di informazioni, vuoi capire se la conferenza fa per te o preferisci un contatto più diretto chiamaci pure al 3272266737 ( Lucia) oppure scrivici a info.nathivia@gmail.com

Ti aspettiamo!

In collaborazione con: